STUDIO

Section Title Separator

Il progetto Zeprojects inizia nel 2017 e si sviluppa nel tempo fino alla fondazione di una vera e propria startup innovativa nell’estate del 2019. La start-up è costituita da Arch. Francesca di Giacomo e Arch. Ing. Silvia Motori, entrambe lavoriamo in Italia e all’estero da più di 10 anni. Siamo delle appassionate di architettura e del design di ogni cosa, dal landscape all’oggetto più piccolo. Il nostro mestiere rappresenta principalmente un hobbies, ci abbiamo sempre creduto, abbiamo maturato tanta esperienza sul campo e investito tantissimo in formazione. Oggi grazie a tutta l’esperienza accumulata con gli anni, possiamo offrire un servizio unico in Italia.  Unico perché frutto di una ricerca molto lunga, della nostra passione e di tanto lavoro fatto assieme. Unico perché ad oggi siamo le sole in Italia a poter proporre un servizio di progettazione architettonica integrando tecnologie IoT e materiali altamente innovativi, il tutto finalizzato all’incremento della qualità di vita delle persone. Per poterlo fare, abbiamo sviluppato accordi con partner istituzionali e non. In particolare abbiamo un accordo con il Dipartimento di Architettura dell’Università di Bologna finalizzato allo sviluppo di progetti di design multisensoriale integrati con tecnologie IoT e materiali innovativi. Stiamo in oltre sviluppando un progetto con l’azienda Brialma spa per lo sviluppo di maniglie di design interamente in materiale antibatterico e battericida.

La nostra missione è quindi incrementare la qualità della vita delle persone attraverso la cura degli spazi. Il nostro focus è l’uomo, e l’architettura è l’estensione delle sue capacità. La tecnologia ci aiuta a rendere la nostra architettura parte “attiva” nella vita quotidiana delle persone.

BIO

Section Title Separator

SERVIZIO

Section Title Separator

Zeprojects srl eroga servizi di progettazione architettonica, si differenzia delle altre realtà presenti sul territorio perchè offre una progettazione architettonica finalizzata all’aumento della qualità di vita delle persone, integrando per questo all’architettura la tecnologia IoT (Internet delle cose)  e IA (intelligenza artificiale) ed impiega materiali innovativi e sostenibili.